Sakamoto: "Bon Voyage"

Finchè a un certo punto Ryuichi Sakamoto in tunica grigia si è alzato dal pianoforte (erano da poco passate le 22) per dire che il prossimo brano che avrebbe suonato era la colonna sonora del film Ichimei (Hara-Kiri: Death of a Samurai) di Takashi Miike, in concorso all’ultimo Festival di Cannes, e che il giorno in cui era entrato in sala di incisione era l’11 marzo, il giorno del terremoto e dello tsunami, e che in quei giorni di tragedia il Giappone ha sentito attorno a sè la partecipazione del mondo, e di questo teneva a ringraziare tutti (inchino, lungo applauso).

Also, voglio ringraziare l’Italia per la sua scelta di dire no al nucleare (applausone)

Also, I’d like to say Bon Voyage for nuova Italia (applausone-bis) (urla dal retro “Resta con noi, Sakamoto”) (ero io)

Ecco Silvio, guarda cos’hai combinato. Addirittura Sakamoto che si preoccupa di noi e ci augura buon viaggio. Anche per noi inizia il dopo-tsunami, e a me lo ha detto Sakamoto (inchino).

Settore425fila3posto27 alias Roberto Torti


Nov 13, '1115 note