“Abolirò l’ICI”, disse in tv, recuperando cinque punti secchi su Prodi che poi in effetti provò ad abolirla anche lui. Demagogia, senza dubbio, ma non campata in aria, bensì puntata su un obiettivo preciso: caro padroncino di casa, lo so, ti hanno fregato. Hai lavorato per tutta la vita per un terzo piano che non ti restituirà mai gli interessi del mutuo: oppure hai appena ereditato una casetta in un quartiere dove ormai accettano di vivere soltanto immigrati dal sud del mondo; sei stato fregato, evidentemente, ma non da me: io non ti lascio solo. No, non posso fare nulla per ridare valore al frutto della fatica tua o dei tuoi genitori, ma… ti tolgo la tassa. I soldi verrà comunque a prenderteli qualcun altro, magari un sindaco cattivo di qualche altro partito, non io. Io ti voglio bene. Tutto qui, però con Berlusconi funzionava.
-

Leonardo - Il partito del mattone colpisce ancora (via soggetti-smarriti)

Mio padre ripete spesso che Berlusconi lo ha sempre detestato, ma che all’epoca ci ha dato una grande mano, con l’abolizione dell’ICI, a farci sembrare meno pesante questo mutuo che sembra non finire più. E’ la dura verità.


Set 02, '1316 note

mopos:

soggetti-smarriti:

iceageiscoming:

catastrofe:

Pingu applicato ai talk show italiani - come ho fatto a stare senza fino a oggi?

cos’è il genio?

Adesso è finalmente tutto più chiaro.

omfg meraviglioso

Come al solito La Russa è insuperabile!


Lug 06, '13169 note

Set 07, '1217 note

USA, candidato senatore: se è vero stupro, il corpo della donna blocca la gravidanza

unaltroinutiletumblr:

… Uno che crede che le donne abbiano un utero magico contribuisce a decidere se andare su Marte o no…

Borghezio, hai un nuovo rivale.


Ago 22, '122 note

Giu 10, '123 note

Cara Anghela

Sulla Rai in una settimana sono stati mandati in onda due film molto interessanti.

Il primo è L’Olimpiade nascosta, sceneggiato in due puntato, produzione internazionale/europea. Nella II Guerra Mondiale alcuni prigionieri di un campo tedesco in Polonia decidono di celebrare segretamente delle proprie Olimpiadi in nome di quelle che si sarebbero dovute tenere in tale anno; scoperti dai tedeschi, sono obbligati a gareggiare contro una selezione di atleti del Reich: i ribelli accetteranno di partecipare, per distrarre il nemico dalla fuga degli altri detenuti del campo, programmata da tempo dalla Resistenza.

Il secondo si intitola Lezioni di sogni, addirittura di produzione tedesca. In un ginnasio tedesco si tiene uno dei primi esperimenti di insegnamento della lingua inglese a cura del professor Koch, che aveva abbandonato il patrio Impero Germanico per dedicarsi ai propri studi oltremanica; Koch farà conoscere ai propri studenti il gioco del calcio che, giudicato barbaro e anarchico dalla fondazione finanziatrice della scuola, sarà ostacolato in tutti i modi dalla stessa prima di ottenere la definitva approvazione del ministero imperiale.

In entrambi i film si dimostra un’accesa ostilità nei confronti di quella rigida e fredda disciplina militare tipica del popolo tedesco ai tempi del Reich; il fatto più sorprendente è che la condannino gli stessi tedeschi, che hanno appunto partecipato ad ambedue le produzioni. Ora: è un caso che simili opere siano proiettate in Eurovisione proprio in un contesto politico così particolare? C’è forse sotto qualche messaggio diretto a, che so, qualche cancelliera di nostra conoscenza colpevole ultimamente di qualche atteggiamento, diciamo, leggermente dispotico?


Giu 05, '121 nota

albo:

Le cavallette o come diavolo si chiamano! (via Ultimora 681 – Le cavallette! | Esse – Solo satira su Shockdom)

"Si chiamano Grillini!"

Fantastico!


Maggio 08, '1223 note

"Niente è inutile a questo mondo"

E Borghezio?


Apr 17, '122 note

Acquisti inutili (Vauro)


Feb 16, '124 note

Non aspettiamo altro.


Dic 13, '1178 note

Politica estera (farsi i cazzi propri)


Nov 28, '119 note

Sakamoto: "Bon Voyage"

Finchè a un certo punto Ryuichi Sakamoto in tunica grigia si è alzato dal pianoforte (erano da poco passate le 22) per dire che il prossimo brano che avrebbe suonato era la colonna sonora del film Ichimei (Hara-Kiri: Death of a Samurai) di Takashi Miike, in concorso all’ultimo Festival di Cannes, e che il giorno in cui era entrato in sala di incisione era l’11 marzo, il giorno del terremoto e dello tsunami, e che in quei giorni di tragedia il Giappone ha sentito attorno a sè la partecipazione del mondo, e di questo teneva a ringraziare tutti (inchino, lungo applauso).

Also, voglio ringraziare l’Italia per la sua scelta di dire no al nucleare (applausone)

Also, I’d like to say Bon Voyage for nuova Italia (applausone-bis) (urla dal retro “Resta con noi, Sakamoto”) (ero io)

Ecco Silvio, guarda cos’hai combinato. Addirittura Sakamoto che si preoccupa di noi e ci augura buon viaggio. Anche per noi inizia il dopo-tsunami, e a me lo ha detto Sakamoto (inchino).

Settore425fila3posto27 alias Roberto Torti


Nov 13, '1115 note
L’Italia è una repubblica fondata sulla ricerca del lavoro.
- Fiorello

Nov 09, '118 note

ze-violet:

gravitazero:

zuppadivetro:.

by Leo Ortolani

.


Ott 27, '11137 note

martamara:


‎”Un premier di 75 anni,
spronato da un presidente di 84, 
si impegna ad alzare l’età pensionabile a 67 anni, 
ma viene bloccato dal leader leghista che ne ha 70. 

Ma sarà ben strano questo paese …”

- Enrico Mentana -

Ott 25, '1141 note